fbpx Skip to main content

All’inizio della stagione, ci siamo incontrati una domenica mattina, con i Giovanissimi, per condividere gli obiettivi che volevamo cercare di raggiungere nel girone autunnale. Ne abbiamo individuati 3.
– Arrivare tra le prime squadre.
– Migliorare la tecnica individuale.
– Giocare con il massimo impegno, ma senza perdere lucidità e autocontrollo.

Ormai giunti alla conclusione del campionato autunnale (ci manca ancora un recupero), possiamo dire che abbiamo raggiunto 2 obiettivi su 3.
Siamo arrivati fra i primi. Abbiamo sempre giocato con il massimo impegno, senza perdere lucidità e autocontrollo. Infatti abbiamo preso una sola ammonizione nella prima partita e dispiace che sia stata per protesta.
La squadra dei Giovanissimi è un ottimo gruppo e può crescere ancora molto. Riguardo al miglioramento della tecnica individuale, penso che ci si deve allenare ancora molto. Noto diversi errori causati dalla limitata padronanza della palla. Ho cercato di far comprendere ai ragazzi che per affinare la tecnica individuale, non è sufficiente il tempo dedicato negli allenamenti settimanali della squadra. Occorre, però, dedicare dell’altro tempo allenandosi individualmente. Certo, per farlo occorrono grandi motivazioni, ma si possono avere anche buone soddisfazioni.
Le squadre provinciali non selezionano i propri giocatori per far bene, possono solo far crescere quelli che ci sono. Il messaggio che invio ai nostri ragazzi è che possiamo far bene anche nel campionato élite e probabilmente manterremo gli stessi obiettivi. Anche se siamo consapevoli che sarà un campionato molto più impegnativo.
A fine maggio verificheremo i nostri miglioramenti.