fbpx Skip to main content

Stesse premesse, stesso risultato, nel doppio confronto, tra Brendola e San Pietro, della prima squadra e degli Juniores. Le formazioni brendolane si son presentate prime in classifica e con i favori del pronostico.
Il responso del campo, però, ha sovvertito le previsioni della vigilia e il San Pietro trionfa con due vittorie, in un fine settimana da ricordare.
Abbiamo già parlato in un altro articolo della partita della prima squadra e del fantastico 2-3 al comunale di Brendola; ora riserviamo un doveroso spazio alle giovanili, in primis agli Juniores, che hanno fatto ancora meglio con uno 0-2 senza possibilità di replica.
La squadra neroverde si presenta al cospetto della prima della classe senza timori reverenziali, nonostante il curriculum reciti 10 vittorie su 10 e miglior difesa.
Un San Pietro quadrato e ordinato passa dopo un quarto d’ora con Canevarolo T. che dribbla secco un difensore e infila lo 0-1 di destro.
Nella ripresa, si vede una sterile supremazia del Brendola, sospinto da un nutrito gruppo di tifosi calienti. Vengono alternati incitamenti ai locali con sfottò piuttosto border-line ai nostri.
E come spesso accade in partite del genere, la squadra in vantaggio colpisce di rimessa. Lancio lungo dalle retrovie con palla che arriva a Dambi che si lancia a firmare lo 0-2.
Da qui in poi si vede un Brendola frastornato e disorientato e un San Pietro determinato e astuto non ringrazia e vince portandosi a -2 proprio dai rivali.

Gli Allievi con un secco 0-3 nel derby sul campo delle Alte trova casa in terza posizione a braccetto con il Creazzo.
Dopo il vantaggio iniziale con il colpo di testa di Calderato, la partita non riserva particolari emozioni. Nel secondo tempo i neroverdi sprecano tre buone opportunità e solo nel finale la doppietta di Pellizzaro arrotonda il punteggio.

I Giovanissimi sono da 10 e lode.

10 come le vittorie in altrettante gare e la lode per il primo posto consolidato con la miglior difesa.
Anche il 3-0 all’Arcugnano B è stato senza storia. Si è giocato praticamente ad una porta sola con innumerevoli occasioni sciupate dai neroverdi.
Nel primo tempo doppio vantaggio con Floris e Seshi, nella ripresa Borghero chiude i conti.

Peccato, invece, per gli Esordienti 2007 che perdono 4-1 con il Trissino. I giovani neroverdi sono incappati in una giornata storta e non sono riusciti quasi mai ad impensierire gli avversari.
I punteggi: 1-0, 2-0 e 0-0 i finali di tempo mentre gli shoot-out son terminati 19-13.

Tutte queste formazioni hanno ancora una partita da recuperare.
Stringiamo i denti per l’ultimo sforzo e salutiamo il 2019 con il vento in poppa!

Orgogliosi e fieri, sempre!